Zazen noodles

Do, but only do out of Love! Otherwise don’t do. (Osho)

Sono ospite a casa della mia amica Nicoletta e tutte le mattine svegliandomi le chiedo “Tesoro, cosa vuoi oggi per pranzo?!?”…Io cucino e lei trova i nomi per le mie nuove ricette!!! Oggi è nata questa!

Ingredienti per 2 persone

120 gr di spaghetti di riso
1 cipollotto
1 carota
4-5 pomodorini pachino
due cucchiai d funghetti sott’olio
un cucchiaio di pinoli
la punta di un cucchiaino di curcuma
mezzo cucchiaino di curry
olio di oliva
Tagliare le carote a julienne; lavare il porro e separare la parte bianca dalle foglie verdi tagliandola a fettine sottili. Tafliare le foglie verdi finemente (larghe circa 5 mm) farle cuocere in acqua bollente per 10 minuti circa. In una padella mettere un pò di olio di oliva a scaldare, aggiungere il curry e le carote e farle saltare, dopo circa 5-10 minuti aggiungere il cipollotto. Continuare a cuocere per qualche minuti e aggiungere le foglie del cipollotto scolate e il curry. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e i pinoli, aggiustare di sale e fare cuocere e amalgamare ancora qualche minuto con il coperchio. Intanto mettere in una pentola a bollire l’acqua per la cuocere gli spaghetti di riso. Aggiungere all’acqua la curcuma e quando giunge a ebollizione aggiungere gli spaghetti e farli cuocere per un paio di minuti. Scolarli e tagliarli con un coltello in modo da “accorciarli” (lunghezza variabile tra i 3 e 10 cm) dopodichè farli saltare nella padella con le verdure aggiungendo a piacere olio di oliva o shoyu.

Questa ricetta la trovate postata anche su www.veganblog.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.