Il riso integrale ha cosi tante virtù ed è così buono che potrei mangiarlo tutti i giorni…In Italia si pensa sempre alla pasta e agli infiniti modi che abbiamo per condirla…Ecco io ho come mia personale impostazione base di pensare sempre al riso anzichè alla pasta (sono un italiana abbastanza anomala in questo, e probabilmente nonn solo in questo, lo ammetto!) e agli infiniti e semplici modi in cui si trasforma in un piatto meraviglioso, sfizioso e sempre diverso… Quando non hai fantasia su come preparare un riso integrale prova a pensare a come faresti una pasta e sostituisci nella ricetta il riso…il 98% delle volte funziona!
Oggi è con un pesto a base di verza, pomodorini e mandorle!!! =)
riso_verza
Ingredienti (4 persone)
300 g di riso integrale
1/2 verza medio grande
6-8 cm di porro
6 pomodorini secchi ammollati per ammorbidirsi
una manciata di capperi
due manciate abbondante di mandorle tostate
olio evo
sale
Procedimento
Cuocere il riso come indicato sulla confezione (o secondo il tuo metodo preferito di cottura dei cereali).
Lavare e tagliare la verza a listarelle, tritare il porro e in una padella mettere un filo di olio e far cuocere il porro per pochi minuti e poi aggiungere la verza, un pizzico di sale e chiudere con il coperchio e far cuocere per una decina di minuti finchè si ammorbidisce. Verso fine cottura se c’è acqua nella padella togliere il coperchio e far evaporare. Tritare i pomorini e versarli in un tritatutto insieme ai capperi dissalati e le mandorle e tritare grossolanamente, quindi aggiungere la verza. Scegli se vuoi ottenere un condimento grossolano o un pesto: nel primo caso trita grossalamente nel secondo caso aggiunge olio evo e trita per ottenere una crema. Usarlo per condire il riso integrale.
Per impiattare si può usare qualche foglia di verza più grande che può contenere le porzioni di riso!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.