Pasta di khorasan con broccoli romani e cavolo viola stufato

In  questa stagione rivaluto l’ingrediente italiano per eccellenza: la pasta!
Può essere una grossa risorsa non si cade nella routine dell’italiano medio che la trova la soluzione ideale per i propri pasti semplici e veloci dal lunedi alla domenica minimo una volta al giorno!!!
Ecco alcuni consigli utili quindi…
1) scegliere una pasta preferibilmente integrale o semintegrale;
2) preferire i grani antichi: farro, khorasan, farro monococco, timilia… sono grani antichi tendenzialmente più digeribili del frumento e di cui abbiamo sicuramente non abbiamo abusato nella nostra alimentazione (al contrario del frumento onnipresente!)
3) rendere più complete le nostre ricette con la pasta accompagnandole con verdure, cotte o crude;
4) le porzioni: impariamo a diminuirle passando dai classici “100 g di pasta” a 80g…70g…60g… aumentanto a piacere invece la quantità di verdure abbinate
5) non abbiniamola ad altri farinacei: quando prepariamo la pasta è importante non abbinare anche altri farinacei (prodotti a base di farine) come pane, crackers, grissini, biscotti ecc…
6) not everyday: 1-2 volte alla settimana può andare bene..ma poi ricordiamoci che esiste anche altro invece della pasta…farro, orzo, miglio, quinoa, amaranto…insomma..non di sola pasta si vive!!! =)
pasta_broccoli_romani
Ingredienti
340 g di pasta integrale di khorasan o altro grano antico
1 broccolo romano
1 spicchio di aglio
panna vegetale (di soia, oppure avena o riso, meglio ancora se homemade)
olio evo, sale
origano
Cavolo cappuccio viola q.b.
1 cipolla rossa di Tropea
3-4 cucchiai di succo di limone

Procedimento
Tagliare il cavolo romano in piccoli alberetti e cuocere a vapore per 5-7 minuti.
Usare i 3/4 del cavolo per fare una salsa: frullarli con lo spicchio di aglio, qualche cucchiaio di olio evo, sale e panna q.b per creare una salsa. Si può a piacere sostituire la panna con sola acqua calda in modo da rendere la salsa più leggera.
Tagliare il cavolo e la cipolla a fettine sottili e farli stufare lentamente in un tegame antiaderente con un pochino di olio e un pizzico di sale. A fine cottura aggiungere qualche cucchiaio di succo di limone.
In acqua bollente cuocere la pasta e condirla con la salsa di broccoli e alcune cimette di broccolo messe da parte in precedenza aggiungendo origano a piacere. Poggiare la pasta in un piatto accompagnando con il cavolo viola stufato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.