Questo mudra è eccellente per aiutare il corpo a rimuovere le tossine!
Il nostro sistema escretore si prende cura di questo processo di eliminazione, normalmente attraverso le urine, le feci, la respirazione, la sudorazione, la saliva ecc. ma l’eliminazione non è 100% completa e quindi tracce di queste tossine rimangono nel corpo. Quando le tossine si accumulano e il loro quantitativo supera un certo livello insorge la malattia. Questo mudra supporta il corpo nei processi di depurazione, come effetto secondario il corpo ne trae giovamento anche energeticamente. Risultati eccellenti vengono raggiunti se il mudra viene associato ad un periodo di digiuno.
DSC08205

Postura
La posizione del fiore di loto con le gambe incrociate sul pavimento è la migliore altrimenti puoi sederti ben dritto su una sedia. Chi è  costretto a letto può fare i mudra nella posizione sdraita.
Orario
Questo mudra dovrebbe essere fatto a stomaco vuoto al mattino presto.
Massimo 15-20 minuti al giorno. Durante i digiuni 20 minuti anche 3-4 volte al giorno

Posizione mudra

  • Distendere tutte le dita
  • Piegare il pollice e toccare la base (la terza linea) dell’anulare: non esercitare pressione, toccare gentilmente è sufficiente.
  • Mantenere le altre dita distese. Il respiro dovrebbe essere profondo e regolare. Collo e colonna vertebrale dovrebbero essere dritte e rilassate. Chiudere gli occhi e focalizzarsi sul mudra.

Benefici
Effetto principale: rimuove le tossine dal corpo e i pensieri negativi dalla mente. Effetti secondari: rafforza il fisico, calma la mente, aumenta le capacità di concentrazione, rafforza il sistema immunitario

In alcuni casi mentre si pratica questo mudra si potrebbero avere dei sintomi da “disintossicazione” come feci morbide o dal colore più scuro, aumento della sudorazione, alito dall’odore forte. Questi sintomi scompaiono da soli entro una settimana.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.