Burger di grano saraceno, lenticchie gialle e nocciole
, , , ,

Burger di grano saraceno, lenticchie gialle e nocciole

La giornata di oggi è grigia e piovosa, ecco allora che dalla dispensa viene fuori un altro ingredienti tipico della stagione che aiuta il corpo ad affrontare al meglio l’umidità e il freddo: il grano saraceno!
Il grano saraceno è un ingrediente energizzante e riscaldante per il corpo (infatti è moto usato in paesi con clima molto freddo e rigido), e privo di glutine ed è un cereale “non-cereale”: in realtà appartiene alla famiglia delle poligonacee e dal punto di vista nutrizionale è una via di mezzo tra legumi e cereali.
E naturalmente privo di glutine, ricco di potassio e magnesio e di flavonoidi che lo rendono anche antiossidante. E’ ricco di fibre insolubile che accellerano il transito intestinale.
Questi burger in cui il grano saraceno è combinato anche con le lenticchie e spinaci lo rendonoo un piatto supercompleto.burger_grano_saraceno

Ingredienti per 12 burgerini

100 g di grano saraceno

50 g di lenticchie rosse o gialle

1 carota piccola

3 dita di sedano

½ cipolla

1 spicchio di aglio

150 g circa di spinaci freschi

3 manciate di olive

1 cucchiaio di lievito alimentare

1 cucchiaio di anacardi (o mandorle o noci o pinoli)

1 cucchiai di semi di girasole (o zucca o sesamo)

2 cucchiai di nocciole tostate

Pepe

Scorza grattugiata di limone

Origano

Olio evo

Farina fioretto e semi a piacere per la panatura

Procedimento

Lavare grano saraceno e lenticchie abbondantemente e versarle in una pentola, aggiungendo un volume di acqua (o brodo) pari al doppio del loro volume. Aggiungere il sale, la carota, il sedano, aglio e la cipolla tritati e far cuocere tutto insieme coprendo fino ad assorbimento completo.

Tritare gli spinaci finemente, aggiungere un pò di sale quindi massaggiarli per fargli perdere un pò di acqua di vegetazione.

A fine cottura aggiungere gli spinaci finemente tritati, le olive tritate, il lievito alimentare insieme agli anacardi frullati finemente.

Impastare tutto e aggiustare di pepe, origano eventualmente (seconndo gusti) una scorzetta di limone) e olio.

Preparare una panatura con farina fioretto, semi di girasole tritati grossolanamente e nocciole tritate.

Formare i burgher e passarli nella panatura e al momento di cuocere passarli in padella oppure al forno.

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *